GUEST @ Milano Film Festival 2015

VideoEspanso
Al video musicale piace flirtare

Torna al Parco Sempione e in Rivoli2 Video Espanso, una iper-maratona attraverso le più recenti evoluzioni dell’immaginario del video musicale.
Sviscerando rinnovate estetiche e tendenze, anche quest’anno abbiamo mappato un pulviscolo di nuovi talenti che ne sparigliano gli sguardi e riassemblano i linguaggi, secondo forme apparentemente inesplorate o distanti, nell’era del voyeurismo e consumismo sfrenato di YouTube e Spotify, al termine di quella d’oro dei grandi budget e del flusso ininterrotto di MTV.

Nomi come Eric K. Yue, Lucy Luscombe, Ada Bligaard Søby o Laurie Lynch ci costringono a rivedere le nostre chiavi di lettura sulle nuove tendenze lo-fi. Giorgio Testi, uno dei nomi più in vista dell’agenzia britannica Pulse Films, ci apre lo sguardo ai performance video con una regia cinematica che riesce sempre ad aggiungere un elemento narrativo ai live dei musicisti.Schermata 2016-02-23 alle 09.15.52Schermata 2016-02-23 alle 09.16.04
In Italia Rino Stefano Tagliafierro, Luca Lumaca e altri registi integrano nei loro lavori territori sperimentali e artigianali.

Non mancano uno stato dell’arte sulle tecniche d’animazione più innovative e interessanti al servizio del video musicale, una retrospettiva su Anton Corbijn, fotografo e regista olandese che dal finire degli anni Settanta ha immortalato band come Joy Division, Depeche Mode e U2, influenzandone spesso l’immaginario e diventando loro amico o collaboratore, un omaggio a Flying Lotus, alchimista del campionamento che ha ricalibrato nelle canzoni il ritmo di matrice nera e nei video il rapporto tra onirico e musica hip-hop/wonky, e un incrocio con Georges Méliès, padre degli effetti speciali e dell’animazione dell’inanimato.

Quasi 10 ore di programmazione che raccolgono le espansioni del video musicale verso il cinema, la web art, l’interactive video e non solo, a documentare i confini oltre i quali questa forma ha debordato negli ultimi anni, in un gioco di flirt e seduzione reciproca e trasversale che va in mille direzioni.

Marco Pepe

Rino Stefano Tagliafierro
Programme

Digitalism – Idealistic Dir. Rino Stefano Tagliafierro Francia 2007 3′

Four Tet – A Joy Dir. Rino Stefano Tagliafierro UK 2007 3′

Vivianne Viveur – Waiting for the Tide Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2008 4′

David Lynch – I Know (Unofficial) Dir. Rino Stefano USA Tagliafierro 2010 4′

M+A – My super8 Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2011 5′

Soupaczar – Own Rocket Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2011 3′

M+A – BAM Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2011 4′

The Braces – Mask Dir. Rino Stefano Tagliafierro USA 2012 1′

Orax – Rockers Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2012 4′

Big Fish – Io faccio Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2012 5′

Eva – Cadono nuvole Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2012 4′

Fabri Fibra – L’italiano balla Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2012 5′

David Jones – Rhytm Alive Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2012 4′

Stumbleine – Capulet Dir. Rino Stefano Tagliafierro UK 2012 4′

Stumbleine feat. Violet Skies – We’re Shadows Dir. Rino Stefano Tagliafierro UK 2014 4′

About Wayne – Where No One Goes Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2015 4′

About Wayne – Riverside Dir. Rino Stefano Tagliafierro Italia 2015 4′

Annunci